Covid19: Bini, oltre 21 milioni per ristorare categorie colpite da pandemia

1' di lettura 13/01/2021 - "Con il ddl 121 cercheremo di dare ristoro a quei settori che stanno subendo maggiormente la crisi provocata dalla pandemia".

"Con oltre 21 mln e 646mila euro sosterremo le imprese che andremo a individuare coinvolgendo in modo costruttivo tutte le forze politiche presenti in Consiglio regionale. L'ossatura del provvedimento è stata delineata, ora proseguiremo nella definizione dei particolari". Lo ha annunciato l'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, durante la seduta della II Commissione.

"Tenuto conto del perdurare della crisi nonché della necessità di continuare a sostenere le imprese maggiormente colpite e di dare riscontro a quei soggetti che fino ad oggi sono rimasti prevalentemente esclusi dalle misure di sostegno già attuate sia dallo Stato che dalla Regione - ha spiegato Bini -, abbiamo previsto di attivare un'altra linea contributiva di ristori in grado di supportare concretamente le tante realtà economiche che stanno fortemente risentendo delle conseguenze delle chiusure delle attività e del contenimento degli spostamenti".

"In questo modo - ha aggiunto - proseguiamo nelle iniziative finora intraprese al fine di ampliare la platea dei beneficiari".

Successivamente l'assessore Bini ha presentato il disegno di legge 123 SviluppoImpresa "Disposizioni per la modernizzazione, la crescita e lo sviluppo sostenibile verso una nuova economia del Friuli Venezia Giulia".


da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2021 alle 09:38 sul giornale del 14 gennaio 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bI6X