Formazione: Summer School sulla lettura per crescere futuri cittadini

3' di lettura 30/08/2021 - LeggiAMO 0-18 il progetto di promozione della lettura della Regione Friuli Venezia Giulia ha un'anima collettiva e diffusa che oggi trova espressione nella Summer School rivolta a insegnanti, educatori, famiglie, amministratori locali riuniti ad Aquileia per confrontarsi con modalità creative sulla lettura per bambini e ragazzi.

L'importanza della collaborazione che sta alla base di LeggiAMO, giunto al suo settimo anno di vita, è stata sottolineata dalla presenza del vice governatore con delega alla Salute e dall'assessore regionale all'Istruzione e formazione, che sostengono il progetto, oltre che dalla direttrice centrale Cultura la cui direzione regionale coordina i soggetti promotori delle diverse iniziative sul territorio.

Per il vicegovernatore la lettura ha un ruolo trasversale nell'affrontare molti aspetti dell'individuo a cui consegna la lucidità e una visione ampia dei problemi che lo rendono capace di prendere decisioni. La lettura inoltre predispone all'ascolto e alla riflessione, strumenti fondamentali anche nella costruzione della prevenzione e dei percorsi complessi di salute. L'assessore all'Istruzione si è soffermata sui concetti di inclusione e innovazione, due degli obiettivi che il progetto si è dato negli anni per fare della lettura uno strumento per la prevenzione della povertà educativa e di sostegno alla genitorialità. La lettura - è stato detto - è lo strumento per costruire l'identità dei giovani cittadini e proiettarli nel futuro della regione con strumenti adeguati di formazione.

Grazie alla rete di collaborazioni sostenuta dall'Amministrazione regionale il Frulli Venezia Giulia si è aggiudicato il Congresso internazionale 2024 della lettura per l'infanzia che si svolgerà a Trieste. I rappresentanti della Giunta regionale, nel confermare il pieno sostegno all'iniziativa, hanno quindi rivolto un plauso ai tanti soggetti coinvolti in questa complessa progettualità che ha messo in rete il lavoro dell'Associazione culturale pediatri, dell'Associazione italiana biblioteche (sezione Fvg), del Centro per la salute del bambino Onlus, del Consorzio culturale del Monfalconese, di Damatrà Onlus, della fondazione Radio Magica e dell'Ufficio scolastico regionale.

La Summer School gode inoltre del patrocinio dell'Anci Fvg e del Comune di Aquileia. Proprio Piazza Capitolo e lo splendido compendio della Basilica e del battistero di Aquileia ospitano oggi i tre percorsi di laboratori e incontri in cui si articola la Summer School di LeggiAMO. Il percorso che va sotto il titolo di Linea Verde - Nessuno escluso, in un'immaginaria linea metropolitana, accompagnerà educatori e insegnati nella scoperta degli usi della parola e della narrazione, attraverso tre appuntamenti con Marino Sinibaldi, critico letterario e conduttore radiofonico, Marco Ius, docente e ricercatore di pedagogia e Angela Dal Gobbo esperta di illustrazione e letteratura per l'infanzia. La Linea Arancione dedicata la tema del tempo sarà condotta da Antonella Agnoli, consulente nella progettazione di spazi bibliotecari e Serena Di Blasio, attrice di teatro di narrazione e di figura, regista e autrice per l'infanzia. Infine, la Linea Argento vedrà nuovamente protagonista Antonella Agnoli in un incontro con amministratori e tecnici comunali della nostra regione. Chiuderanno la giornata alle 18 in piazza Capitolo la lectio magistralis di Sinibaldi che dialogherà poi con il pubblico in un confronto moderato dalla giornalista Rai Marinella Chirico e, alle 20.30, il reading teatrale di Lella Costa ispirato alla Mappa parlante di Aquileia realizzata dalla Fondazione Radio Magica.


da Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-08-2021 alle 15:43 sul giornale del 31 agosto 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di cultura, friuli venezia giulia, friuli, comunicato stampa, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cgTI