SEI IN > VIVERE PORDENONE > CRONACA
articolo

Controlli sull’impiego della manodopera: individuati 12 lavoratori in nero. Proposta sospensione dell’attività

1' di lettura
181

La Guardia di Finanza di Pordenone, nel corso di un servizio di contrasto al lavoro irregolare sviluppato in concomitanza con un importante evento musicale tenutosi a Piancavallo, ha individuato 12 camerieri impiegati in nero da un’azienda di catering.

Il controllo delle Fiamme Gialle del Gruppo di Pordenone è scattato dopo un’attenta attività di osservazione dell’organizzazione e della distribuzione del lavoro da parte dell’impresa inserita nella manifestazione, che ha portato all’identificazione di 35 lavoratori impegnati nella preparazione e nella consegna dei pasti.

Le interviste del personale individuato e i successivi approfondimenti documentali hanno fatto emergere la presenza di 12 addetti alla distribuzione impiegati completamente “in nero”.

Il titolare della ditta è stato sanzionato amministrativamente per l’impiego di personale senza l’obbligatoria preventiva comunicazione di assunzione al competente Ispettorato del Lavoro.

Alla sanzione è seguita anche la proposta di sospensione dell’attività, per l’impiego di lavoratori irregolari in misura superiore al 10% del personale regolarmente occupato.

Dall’inizio del 2022 le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Pordenone hanno individuato 42 lavoratori “in nero” e 48 irregolari, sanzionando, complessivamente, 18 datori di lavoro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Pordenone .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverepordenone o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2022 alle 09:47 sul giornale del 14 luglio 2022 - 181 letture






qrcode