Arrestato cittadino algerino per spaccio di stupefacenti. Sequestrati oltre 400 gr di hashish

1' di lettura 20/10/2022 - I Finanzieri del Comando Provinciale di Pordenone hanno arrestato un cittadino algerino per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, sequestrandogli oltre 430 grammi di hashish, un bilancino di precisione e denaro contante.

Nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, i Militari del Gruppo di Pordenone hanno fermato, nel centro del capoluogo, un’autovettura condotta da un nordafricano che, da subito, ha mostrato evidenti segni di nervosismo ed insofferenza al controllo.

Gli immediati approfondimenti, condotti sia sul veicolo che, successivamente, sulla persona, hanno permesso alle Fiamme Gialle di rinvenire, all’interno di un borsone e di uno zaino, numerosi involucri contenenti hashish.

L’uomo è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria del Friuli Occidentale.

La costante azione di controllo del territorio esercitata dalla Guardia di Finanza mira, oltre che alla salvaguardia dell’ossatura economica del Paese, anche a tutelare l’incolumità e la salute pubblica andando a contrastare con fermezza la piaga dello spaccio di droga.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Pordenone .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverepordenone o Clicca QUI.







Questo è un articolo pubblicato il 20-10-2022 alle 10:51 sul giornale del 21 ottobre 2022 - 52 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxce





logoEV
qrcode