SEI IN > VIVERE PORDENONE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al Centro “Famiglie in corso” apre lo sportello SOGNA dedicato ai genitori

2' di lettura
6

Genitori e figli

Prenderà il via mercoledì 12 giugno lo sportello consulenziale dedicato ai genitori con figli 0-6 anni presso il Centro per le famiglie “Famiglie in corso”, realizzato in Corso Garibaldi grazie ad un finanziamento regionale che ha premiato l’innovatività di questa proposta.

Lo sportello, denominato SOGNA (Spazio Orienta Genitori Nell’Ascolto) sarà aperto tutti i mercoledì dalle 10 alle 12 e fornirà una consulenza specifica da parte di professioniste d’ambito psicopedagogico ai genitori o familiari di minori dagli 0 ai 6 anni aiutandoli nel loro ruolo educativo. SOGNA offre quindi un luogo in cui poter parlare e confrontarsi sulla crescita dei propri figli, incontrare altre famiglie e avere informazioni rispetto ai servizi e alle risorse presenti sul territorio. Inoltre accompagna nella lettura e nella comprensione di tutte quelle situazioni che suscitano nei genitori dubbi e fatiche, fornendo loro gli strumenti utili per affrontarle con serenità.

«Con l’apertura dello sportello – spiega l’assessore alle politiche sociali e alle pari opportunità Guglielmina Cucci – diamo corso all’implementazione graduale dei servizi e delle attività avviate nel Centro a partire dall’inaugurazione del 20 aprile, con azioni che rientrano nel progetto “Piano Prospettiva famiglia”, realizzato in rete con i progetti famiglia dell’Ambito, per il quale abbiamo già ottenuto la certificazione di “Comune Amico della famiglia”. L’obiettivo del Piano è quello di rendere la città attrattiva per le famiglie, offrendo una risposta ai loro bisogni e alle loro esigenze, con una pianificazione specifica, dedicata e trasversale. La struttura è stata pensata per promuovere una genitorialità positiva, sostenendo le famiglie nel loro ruolo educativo. La sua formula conferma la capacità di evoluzione e innovazione dei Servizi Sociali nel dare le risposte più adeguate ai bisogni emergenti».

Tra i primi servizi avviati in Corso Garibaldi sta già riscontrando interesse e una buona affluenza il Giocabimbo, che offre uno spazio di incontro e gioco per bambini dagli 0 ai 3 anni accompagnati da un adulto di riferimento. È aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13. Inoltre, a sostegno della genitorialità in casi di particolare fragilità sono stati organizzati i gruppi Pippi, mentre è in programmazione per settembre l’avvio di gruppi dedicati agli adolescenti. Il Centro accoglie anche il laboratorio di biblioterapia rivolto a donne over 55. «Un’attività - afferma Cucci - che risponde alla volontà dell’Amministrazione comunale di rivolgersi a una platea molto ampia e a tutte le tipologie di famiglie, quindi non solo a genitori con figli, ma anche a persone adulte e anziane». Per informazioni su tutte le attività e i servizi offerti dal Centro si può scrivere a centroperlefamiglie@comune.pordenone.it o chiamare il numero 0434.392621. Per l’attività specifica del Giocambimbo la mail di riferimento è giocabimbo@itaca.coopsoc.it .

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Pordenone .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverepordenone o Clicca QUI.


Genitori e figli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2024 alle 16:05 sul giornale del 11 giugno 2024 - 6 letture






qrcode